domenica 7 dicembre 2014

Vegan Kanelbullar





A cura di Paola Laura Fabbri
Il Kanelbullar, arrotolato di cannella, pane di cannella o spirale di cannella  è un pane dolce di origine svedese che si  diffuse  intorno agli anni  venti del XX secolo.
Già  conosciuto nella seconda metà del secolo precedente, veniva cotto soltanto in case con risorse finanziarie sufficienti, per il costo dei suoi ingredienti. Dopo la prima guerra mondiale, la carenza di farina e zucchero  fece apparire nelle pasticcerie un nuovo tipo di pane dolce che consiste in una pasta arrotolata con cannella e glassata con lo zucchero e in qualche caso con aggiunta di uva passa e un sottile strato di burro. La pasta viene tagliata in porzioni individuali e messa al forno.
Ingredienti
450 gr. di farina, quella che preferite
25 gr. di lievito di birra
70 gr. di zucchero, quello che preferite
mezzo cucchiaino di cardamomo macinato
3 gr. di sale
200 gr. di bevanda vegetale (latte di soia, riso ecc..)
75 gr. di burro vegetale (burrolì, burro di cacao, margarine, margarine vegetali o autoprodotte)
Per la farcitura
50 gr. di burro vegetale
40 gr. di zucchero

2 cucchiaini di cannella
Setacciare la farina con lo zucchero, il sale, e il cardamomo. Sciogliere il burro vegetale con un po’ di latte, aggiungere il latte restante e scaldare il tutto a 37 gradi (tiepido). In una terrina sbriciolare il lievito di birra e scioglierlo aggiungendo il mix di latte e burro. aggiungere il lievito sciolto nel latte al mix di ingredienti secchi. Impastare per una decina di minuti. Far lievitare in luogo caldo coperto da pellicola da cucina, per un’ora.
Mentre lievita prepariamo la farcitura

Mescolare la cannella con lo zucchero. Aggiungere il mix al burro e lavorare a crema il tutto.
Trascorso questo tempo, prendere l’impasto, lavorarlo un po’ sul piano di lavoro e stenderlo in un rettangolo spesso un cm. Spalmare la farcitura sull’impasto. Arrotolare l’impasto su se stesso nel senso della lunghezza. Tagliare delle fette spesse circa 2-3 cm. Posizionarle sulla teglia da forno rivestita di carta da forno o imburrata, tenendole ben distanziate. Far lievitare per 30 minuti. Cospargere di zucchero o granella di zucchero e cuocere in forno preriscaldato a 225°C per 8/10 minuti. Io ho fatto un errore, ho lasciato il rotolo troppo molle, dovevo arrotolarlo più stretto quindi si sono un po’ sformate, come si può ben vedere dalle foto.


0 commenti:

Posta un commento