sabato 6 settembre 2014

Crostata vegan al cioccolato e zabaione con foglie alla nocciola





A cura di Paola Laura Fabbri
Ingredienti per uno stampo da 20 cm. di diametro
Per la pasta:
150 gr. di farina
90 gr.di zucchero (quello che si preferisce)
150 di amido di mais o fecola di patate o amido di frumento
180 gr. di burrolì o margarine vegetali,
50 gr. di cacao
50 gr. di cioccolato extrafondente tritato grossolanamente
Setacciare gli ingredienti secchi c, aggiungere il cioccolato e con la punta delle dita intriderli con il burro vegetale. Una volta ottenute delle briciole impastare velocemente. Avvolgere il panetto in pellicola per alimenti e far riposare in frigorifero per almeno un'ora. 
Stendere la pasta ad uno spessore di 5 mm. e rivestire uno stampo per crostata da 20 cm. di diametro. Bucherellare la pasta con l’apposito attrezzo o con i rebbi di una forchetta. Cuocere in bianco  per 25 minuti in forno preriscaldato a 180°C. Cuocere in bianco significa cuocere solo la pasta senza il ripieno. Stendere gli avanzi di pasta ad uno spessore di 3 mm. e ricavare4 delle foglie che verranno usate per la decorazione. Cuocerle a 180°C per 15 minuti

Per le foglie alla nocciola:
150 gr. di farina
50 gr. di nocciole ridotte in farina
40 gr. di zucchero
80 gr. di burro vegetale.
Procedere come per la pasta frolla al cioccolato. Stendere la pasta ad uno spessore di 3mm. circa e con uno stampo ricavare delle foglie. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti.
Per lo zabaione:
Ingredienti:
80 gr. di miglio
1 litro di latte di soia alla vaniglia
60 gr. di zucchero di canna
150 gr. di Marsala 
Mescolare il miglio con lo zucchero, unire il latte di soia alla vaniglia e cuocere a fuoco bassissimo per circa un'ora, mescolando continuamente per evitare che si attacchi sul fondo. A cottura ultimata unire il Marsala e frullare il tutto con un frullatore ad immersione, alla massima velocità. Per ottenere un composto più fine, passare la preparazione attraverso un colino a maglie fitte, ci vuole un po’ di pazienza ma il risultato è decisamente migliore

Versare lo zabaione freddo nella crosta di pasta e decorare con le foglie

0 commenti:

Posta un commento