martedì 17 giugno 2014

Lingue di gatto versione vegan




Le lingue di gatto sono una ricetta classica della pasticceria secc, di probabile origine alsaziana
la ricetta, viene citata anche dall’Artrusi nel suo libro 'la scienza in cucina e l'arte di mangiar bene'(ricetta n 635). Una pasticceria di Les Halles,a Parigi, fino agli anni ’20 del Novecento fu un punto di riferimento, per gli amanti di questi biscotti
Il pasticcere, amava le lingue di gatto e Perrault, le sfornava e le confezionava in scatole di latta con l'effige del gatto con gli stivali. Un omaggio, questo, al favolista e al nome di questi biscottini, sottili e allungati che ricordano, la lingua dei gatti.
Le lingue di gatto, sono molto versatili e possono essere consumate semplici o ricoperte di cioccolato; essere usate, per accompagnare creme, gelati e sorbetti o decorare torte.
Con lo stesso impasto, si possono creare cestini, da riempire di creme varie, oppure sigari, da riempire di cioccolato ecc.
Come ogni ricetta classica, ne esistono diverse varianti, alle mandorle, alle nocciole, al cacao al pistacchio ecc.
Versione vegan a cura di Paola Laura Fabbri
Ingredienti:
110 gr. di farina 0 (o quella che preferite)
60 gr. di zucchero a velo(quello che preferite)

900 gr. di burro vegetale, burrolì o margarina o margarina autoprodotta, burro di cacao ecc…
60 gr. di latte vegetale alla vaniglia, io uso quello di soia.
Per la versione al cacao o con mandorle, nocciole ecc...usare 100 gr. di farina e 10 gr. di caco o di farina ddella frutta secca che si è scelta, sostituire il latte alla vaniglia con quello al cioccolato per la versione al cioccolato o neutro per quella con frutta secca.
Lavorare a crema ilo burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Unire la farina setacciata e amalgamare il tutto unendo il latte vegetale un po’ alla volta. Una volta ottenuto un composto omogeneo trasferire l'impasto per le lingue di gatto in un sac a poche con bocchetta liscia (circa 1 cm di diametro), rivestire  una teglia di carta forno e formare dei bastoncini, lunghi circa 8/9 cm. ben distanziati. Cuocere le lingue di gatto in forno a 190°C per circa 8 minuti.

Io ho fatto una sciocchezza e ho fatto i bastoncini un po’ troppo sottili, il risultato è un biscotto più secco

0 commenti:

Posta un commento