lunedì 4 marzo 2013

Mimosa vegan all'ananas





A cura di Paola Laura Fabbri 

A cura di Paola Laura Fabbri
La torta mimosa classica ha origini abbastanza recenti, pare sia stato creato negli anni Cinquanta del Novecento con l’intenzione di creare un dolce che ricordasse la mimosa (che non è commestibile). Solitamente si tratta di pan di Spagna spruzzato con una bagna al liquore o con succo di ananas, la farcitura può essere composta da semplice crema chantilly ossia panna montata oppure con crema diplomatica all’italiana, che erroneamente viene chiamata chantilly: crema pasticcera con aggiunte di panna montata. A volte si aggiungono pezzetti di frutta fresca, prevalentemente ananas

Ingredienti
Per il pan di Spagna:
260 gr. di farina, quella che preferite
200 gr. di fecola di patate
220 gr. di zucchero di canna
160 gr. di olio di semi
250 gr. di latte vegetale
1 bustina di lievito per dolci vegan, io uso quello di finestra sul cielo
vaniglia (facoltativa)
mescolare gli ingredienti secchi e setacciarli, in una ciotola miscelare il latte e l'olio, aggiungere il composto al mix di farine e zucchero e mescolare con una frusta fino ad ottenere un composto liscio, senza grumi.
Ungere ed infarinare uno stampo da 22 cm di diametro, versare l'impasto e cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi per 35 minuti circa (dipende dal forno) controllare la cottura con uno stecchino, deve risultare asciutto.

Per la Crema:
600 gr. di latte di soia alla vaniglia o qualunque latte vegetale,
30 gr. di farina quella che preferite,
12 gr. di amido di mais
60 gr. di zucchero di canna oppure succo d'agave o malto
300 gr. di panna da montare vegan (io uso la professional crem)
300 gr. di ananas freso tagliato a dadini
Diluire in una ciotola gli ingredienti secchi con 100 grammi di latte, portare ad ebollizione il latte rimanente e versarlo sul composto di farina , amido e zucchero, cuocere a fuoco basso per circa 3-4 minuti mescolando continuamente con una frusta.
Far raffreddare bene la crema pasticcera, unire i pezzetti di ananas e la panna montata e mescolare con una frusta fino ad ottenere una crema omogenea.

per la Bagna
Succo di ananas

Comporre il dolce
Tagliare orizzontalmente la parte superiore del pan di Spagna con un coltello dalla lama lunga, in modo da togliere la calotta. Con l'aiuto di un coltello più piccolo tagliare la circonferenza del pan di Spagna lasciando un bordo spesso 2-3 cm. asportare la parte centrale del pan di Spagna, svuotate la torta, in come per formare una scatola vuota; lasciare sul fondo uno spessore di circa 2 cm
Sbriciolare la mollica con delicatezza e metterli da parte.
Riempire l'incavo del Pan di Spagna con la crema ricordandosi di tenerne da parte un po’ per la finitura, cercando di dare una forma bombata alla torta; chiudere la torta con la calotta bagnare con un po' di sciroppo e ricoprite, tutta la torta con la crema. Coprite tutta la torta con il pan di spagna sbriciolato. Far raffreddare la torta in frigorifero per almeno 3-4 ore prima di servirla. Qualche minuto prima di servirla decorare a piacere con frutta, fiori freschi fiori cristallizzati o rametti di mimosa.


0 commenti:

Posta un commento